REGISTER - REGISTRATI
Nuovi Inserimenti Messaggi privati

Forum ~ Notizie Fotografiche ~ "Il web salverà la fotografia?"

Aggiungi questa foto ai preferiti
winston

Collaboratore
Inviato:
Mar Feb 11, 2014 4:16 pm

Profilo Send private message - Invia messaggio privato
Rispondi citando
Mi sono imbattuto in questo interessante articolo che vi giro.

http://www.ilpost.it/renataferri/2014/01/24/il-web-salvera-la-fotografia/

Da fotografo molto amatoriale questo può anche non toccarmi, ma da utente di immagini ed informazione la cosa in qualche modo mi investe.

_________________


Non bisognerebbe mai dimenticare che tra il dire e il fare c'è di mezzo "e il"

.
sandrino

Utente Assiduo
Inviato:
Mar Feb 11, 2014 8:22 pm

Profilo Send private message - Invia messaggio privato
Rispondi citando
Sono un lettore di Internazionale e mi piace la loro idea editoriale.
Propongono spesso, non sempre, dei buoni reportage. Più autoriali, personali e meno didascalici.
L'edistrice de "L'Espresso" dice una cosa che mi fa pensare:

“si continuano a utilizzare le immagini in modo didascalico, come una punteggiatura nel testo. Far capire che la fotografia ha una sua autonomia comunicativa sulla carta e nei pixel è, ancora oggi, molto faticoso ”.

Sicuramente essere sommersi da immagini facili e dirette rende più difficile la comprensione e quindi la pubblicazione di lavori magari più profondi ma meno diretti.

Sono anche convinto che il web sia una risorsa fondamentale e che non si possa non guardarne i lati positivi, cercare di sfruttarli.
Come diceva un cantante a me caro, "nessuno di noi può fermare il tempo."

Allora perché non imparare a sfruttarne i lati positivi?
Penso che andando avanti, questo che oggi è un mercato accessibile a tutti, tornerà ad essere nuovamente un po' di nicchia ed elitario. Oggi, quando vado alle mostre di fotografia, vedo sempre poca gente rispetto a quelle che sul web condividono link di lavori incompleti. Spesso si condivide il link della notizia sul reportage e non si va neanche a guardare il sito dell'autore per vedere il lavoro completo.

Mi piace comprare ogni tanto qualche buon libro che pubblica reportage particolari, ne vado alla ricerca, sono davvero belle cose da tenersi in casa e guardarsi ogni tanto!

Internet ci da la possibilità di vedere qualsiasi cosa in qualsiasi momento, senza spendere niente ma va dosato al modo giusto come tutte le cose.

Grazie per la stimolante segnalazione Winston.

_________________
La sabbia è oro, per chi non sa'....
www.alessandroinches.com
also on https://www.facebook.com/Sandrinophoto?fref=ts
Heathcliff

Utente Assiduo
Inviato:
Mer Feb 12, 2014 1:45 am

Profilo Send private message - Invia messaggio privato
Rispondi citando
Molto interessante ed attuale.
Un ringraziamento per la tua segnalazione.

Un saluto
winston

Collaboratore
Inviato:
Mer Feb 12, 2014 10:12 pm

Profilo Send private message - Invia messaggio privato
Rispondi citando
Grazie a voi del passaggio e di esservi soffermati.
Una delle cose che più mi colpisce, anche se non è una novità, sono le redazioni che rimangono sedute in ufficio e non vanno sul campo per documentare o documentarsi sull'accaduto (basta vedere come funziona l'ansa). Il fatto che addetti al lavoro lo dichiarino così apertamente lo trovo "imbarazzante".

_________________


Non bisognerebbe mai dimenticare che tra il dire e il fare c'è di mezzo "e il"

.
photoflavio

Moderatore
Inviato:
Mer Feb 12, 2014 10:35 pm

Profilo Send private message - Invia messaggio privato
Rispondi citando
Ho letto l'articolo in una veloce pausa e non ne ho colto tutte le sfumature, devo rileggerlo con più calma.

Filippo, oramai quasi tutti i giornali lavorano in quel modo, non viene commissionato quasi più nulla e spesso ci si affida a reportages/lavori preconfezionati proposti da autori/freelance che li eseguono adi propria iniziativa (a loro rischio e spese) con la speranza di venderli.

Per fare un esempio, pensa alle riviste di viaggi e turismo, si alimentano completamente in questo modo e sfruttano i lavori che vengono offerti (spesso gratis) dagli stessi lettori che sono ben felici di vedere i propri lavori pubblicati. Un amico lavorava in questo settore... un tempo gli venivano commissionati i servizi, oggi li realizza a proprio rischio e spese e li propone... se va bene riesce a venderli, non sempre ci si riesce. Ed a seguito di questo imbarbarimento i lavori vengono pagati molto meno di un tempo.

_________________
fusion

Utente Assiduo
Inviato:
Gio Feb 13, 2014 6:39 pm

Profilo Send private message - Invia messaggio privato
Rispondi citando
Ciao ragazzi.
Quando Winston posta questi link mi ci fiondo,9 volte su 10 sono molto interessanti,e questo non è da meno.

Pure io come Flavio l'ho letto con un po di leggerezza,ma un paio di cose non mi hanno certo stupito.Parto dal presupposto che indubbiamente il web in generale è una straordinaria fonte di informazioni e vien da sè che se ben utilizzato può portare vantaggi enormi,ciò è sotto gli occhi di tutti.

Ma come tutte le grandi invenzioni non tutti lo usano correttamente.Senza troppo soffermarmi sui fattori economici,per i quali non siamo nel posto giusto per parlarne,quello che più mi ha colpito è proprio il fatto che la fotografia sia diventata maggiormente alla portata di tutti grazie anche all'avvento del digitale,basti pensare che a me personalmente per impararne le basi mi è bastato iscrivermi ad un forum. Cancellare un'immagine sbagliata ci si mette un secondo.
Però è anche vero che proprio per il fatto che il web è pieno di foto,risaltare su tutti è ancora più difficile.E' per questo che si ricorre appunto al fotoritocco.Come ben sapete pur utilizzando questo strumento per correggere le mie foto,sono
abbastanza contrario all'uso spropositato di esso,ed infatti il web è strapieno di falsi,di foto ricostruite con il pc.Foto non fatte fisicamente sul luogo.

Poi leggendo l'articolo ho avuto la conferma di ciò che già sospettavo.Il fatto di sapere che molti reportage sono fatti a tavolino è abbastanza deprimente,ma tutto quel modus operandi finto è deprimente.

Sapete che vi dico,se i giornali,le riviste,la tv,il web hanno una forte concentrazione di questi sotterfugi,allora noi siamo dei veri fotografi.

Grazie Winston

A presto fanciulli

giuseppe

_________________
la fotografia è un'arte,forse,ma sopratutto è sentimento

Mostra prima i messaggi di:  

Pagina 1 di 1
Home delmutolo.com Profilo Preferiti Chi è on line Nuovi Inserimenti Log in Messaggi privati

Record utenti in linea 442 in data Ven Mag 13, 2011 6:29 pm Gruppi
forum fotografia photoshop